de fr it

ChristophMerian

13.4.1769 Basilea, 4.12.1849 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Samuel, commerciante, e di Susanna Frey. (1791) Valeria Hoffmann, figlia di Emanuel, fabbricante di nastri. Frequentò le scuole a Basilea, Mulhouse e Neuchâtel, dove seguì una formazione commerciale. Nel 1788 insieme al fratello maggiore Johann Jakob (->) fondò la ditta per il commercio all'ingrosso Gebrüder Merian, che divenne la più grande azienda commerciale basilese dell'epoca. Uno dei punti forti della loro attività, che ebbe particolare successo durante il blocco continentale franc. (1806-13), era il commercio di prodotti manufatti. Dal 1810 i due fratelli concentrarono la loro attività verso altri settori, divenendo soci di banche e imprese industriali (fabbricazione di nastri); M. iniziò inoltre a investire nel settore immobiliare. Aperti all'economia mondiale, i fratelli M. erano considerati i protagonisti del mercato basilese dell'esportazione di capitali, ciò che valse loro anche il soprannome di "piccoli Fugger". Attivo in politica, M. fu membro del Gran Consiglio basilese (1827-31).

Riferimenti bibliografici

  • G. A. Wanner, C. Merian, 1800-1858, 1958, 80-114
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.4.1769 ✝︎ 4.12.1849
Classificazione
Economia e mestieri