de fr it

Hug vonWatt

ca. 1385 San Gallo, 1460/61 San Gallo. Figlio di Konrad, borgomastro. Elisabeth Nostler. Commerciante di spicco, fu membro della Soc. Notenstein e uno dei cittadini sangallesi più facoltosi del XV sec. Insieme a Peter (->) e a Niklaus von Diesbach, di Berna, fondò la Compagnia Diesbach-Watt. Acquisì le fortezze di Rebstein (1418) e di Steinach (1432). Nel 1421 W. e Peter presero in pegno dall'abbazia di San Gallo il controllo delle tele di lino e la relativa riscossione dei tributi dovuti per la loro commercializzazione, che nel 1429, con l'accordo dell'abate, vendettero al borgomastro e al Consiglio di San Gallo. Membro del Consiglio (1436-57), fu tra l'altro intendente dell'ospedale, membro dell'autorità di vigilanza sull'ospedale (Aussermeister) e controllore dei vini. Agì più volte come mediatore, ad esempio nel 1439 in una lite che oppose l'abate Eglolf Blarer a Eberhard von Ramschwag.

Riferimenti bibliografici

  • W. Näf, Die Familie von Watt, 1936, 17-29
  • H. C. Peyer, Leinwandgewerbe und Fernhandel der Stadt St. Gallen von den Anfängen bis 1520, 2, 1960, 48 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1385 ✝︎ 1460/61
Classificazione
Economia e mestieri