de fr it

RudolfWülflinger

Menz. la prima volta nel 1407, 25.6.1445 . Di una fam. cittadina di Zurigo. Cellario nell'abbazia cistercense di Wettingen (1409-22), dal 1425 fu amministratore di Wettingen a Basilea, dove più tardi si distinse come committente di opere d'arte. Dal 1428 fu in conflitto con l'abate di Wettingen Johann Schwarzmurer, suo parente. Dopo le dimissioni di quest'ultimo nel 1433, W. venne eletto all'unanimità suo successore. Zurigo si oppose alla scelta, così come il capitolo generale dell'ordine, ma il papa confermò la sua elezione ad abate già nell'ottobre del 1433. W. ottenne anche il sostegno dell'imperatore e del Concilio di Basilea, che nel 1439 accordò a lui e ai suoi successori le insegne pontificali (iurisdictio quasi pontificalis). Ricoprì il mandato fino alla morte.

Riferimenti bibliografici

  • E. A. Stückelberg, «Abt R. Wülflinger, ✝︎ 1445», in Aar.S, 29, 1915, 36 sg.
  • HS, III/3, 458 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1407 ✝︎ 25.6.1445