de fr it

Pfefferle

Fam. originaria di Imst (Tirolo), che nel 1740/50 ca. ottenne la cittadinanza di Geschinen (oggi com. Goms). Johann Georg Joseph (1796) aprì un'officina a Geschinen, che fu all'origine della notorietà regionale di questo casato di artisti. Dal 1745 egli, suo figlio Johann Joseph (1756-1838) e suo nipote Clemens (1791-1859) lavorarono nel Goms alla costruzione di numerosi nuovi edifici e al restauro di oggetti sacri ed edifici religiosi, soprattutto come pittori (di affreschi) e doratori. Johann Joseph (1833-1912) si trasferì a Sion, dove acquisì la cittadinanza nel 1905. Qui i P., che in alcuni casi intrapresero la carriera politica e militare, si schierarono con i radicali. All'inizio del XXI sec. la fam., presente anche al di fuori della Svizzera occidentale, era ancora fortemente rappresentata a Sion.

Riferimenti bibliografici

  • P. de Rivaz et al. (a cura di), Le portrait valaisan, 1957
  • Neues Walliser Wappenbuch, 1, 1974, 197
  • W. Ruppen, «Die Gommer "Malerschulen" der Barockzeit», in BWG, 19, 1987, 367-383