de fr it

Giovan PietroVieusseux

29.9.1779 Oneglia (oggi com. Imperia, Liguria), 28.4.1863 Firenze, rif., di Ginevra. Figlio di Pierre, avvocato, costretto per le sue idee antioligarchiche a lasciare Ginevra e a stabilirsi in Liguria, dove la fam. gestiva attività commerciali fin dal 1763. La formazione liberale di V. maturò grazie a numerosi viaggi d'affari e all'amicizia con l'economista e storico sviz. Jean Charles Léonard Simonde de Sismondi. Nel 1819 fondò a Firenze il Gabinetto scientifico letterario (tuttora operante), centro di iniziative culturali e ritrovo di importanti personalità del tempo, che orientò la cultura toscana e it. in senso liberale moderato. Fondò importanti riviste, quali Antologia (1821, soppressa nel 1833; dal 1866 Nuova Antologia), Archivio storico it. (1841), Giornale agrario toscano e Guida dell'educatore. Il suo vasto carteggio conta oltre 6500 corrispondenti.

Riferimenti bibliografici

  • Journal-itinéraire de mon voyage en Europe (1814-1817), a cura di L. Tonini, 1998
  • A. Volpi, Commercio e circuiti culturali. G. P. Vieusseux, un borghese di inizio Ottocento, 2008
  • L. Pagliai, Repertorio dei corrispondenti di G. P. Vieusseux, 2011
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.9.1779 ✝︎ 28.4.1863