de fr it

JohannesAssenti

Menz. tra il 1453 e il 1493 (fece testamento il 4.3.1492), di Estavayer-le-Lac. Fu cappellano dell'altare Saint-Denis nella chiesa di Vevey (1453), chierico della cattedrale di Losanna (1454), parroco di Corcelles-sur-Chavornay (1458), rettore dell'ospedale di Nostra Signora a Losanna (1458-1466), parroco dell'altare della S. Croce nella cattedrale di Losanna (1462), rettore dell'altare di S. Caterina, nella chiesa parrocchiale di Estavayer (1467), e cellerario della cattedrale di Losanna (1466). Non avendo né un titolo nobiliare né un titolo univ., nel 1467 ottenne lo statuto di canonico grazie a un'autorizzazione pontificia. La sua lapide, situata nel chiostro della cattedrale, è conosciuta per il fatto di essere raffigurata su una stampa.

Riferimenti bibliografici

  • P. Jäggi, Untersuchungen zum Klerus und religiösen Leben in Estavayer, Murten und Romont im Spätmittelalter, 1994
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1453 Ultima menzione 1493