de fr it

VictorFatio

28.11.1838 Ginevra, 19.3.1906 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Gustave, avvocato, deputato, cacciatore e collezionista di uccelli, e di Suzanne Françoise de Beaumont. (1865) Anne Germaine Turrettini, figlia di Alphonse, banchiere. Studiò zoologia a Zurigo con Oswald Heer e Heinrich Frey, poi a Berlino e Lipsia - dove conseguì il dottorato nel 1860 - e infine a Parigi con Claude Bernard e Henri Milne-Edwards. Realizzò un'opera in più volumi sulla fauna sviz. (Faune des vertébrés de la Suisse: sui mammiferi nel 1869, su rettili e anfibi nel 1872, sui pesci in due parti, risp. nel 1882 e nel 1890, sugli uccelli nel 1899 e 1904). Tra il 1889 e il 1901, assieme a Theophil Studer, catalogò in tre volumi gli uccelli in Svizzera (Catalogue des oiseaux de la Suisse). In altre opere si occupò della lotta contro la fillossera.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Museo di storia naturale, Ginevra
  • ASESN, 1906, XXII-XXXVII (con elenco delle op.)
  • Livre du Recteur, 3, 277
  • D. Dumitrescu, «V. Fatio et le rôle des musées cantonaux dans l'étude de la variation géographique», in Bulletin de la Murithienne, 102, 1984, 185-191
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.11.1838 ✝︎ 19.3.1906