de fr it

ArnoldHeim

20.3.1882 Zurigo, 27.5.1965 Zurigo, rif. (agnostico), di San Gallo e dal 1898 di Zurigo. Figlio di Albert (->). 1) (1920) Anna Monica Hartmann; 2) (1949) Elisabeth von Brasch. Studiò geologia a Zurigo, conseguendo il dottorato nel 1905. Fu libero docente all'Univ. (1908-11 e 1924-28) e al Politecnico fed. (1908-11) di Zurigo e professore all'Univ. di Canton (Cina, 1929-31). Compì importanti studi nelle Alpi della Svizzera orientale e del Vorarlberg (Monographie der Churfirsten-Mattstock-Gruppe, 1910-17) e condusse ricerche pionieristiche sulle correlazioni tra sedimentazione e tettonica. Si occupò inoltre dell'analisi della facies alpina. Esperto petrolifero e ricercatore indipendente, viaggiò in tutti i continenti. Le sue principali aree di lavoro furono il Messico, il Perù, le Ande argentine, l'Africa, l'Iran, l'Himalaya e la Cina meridionale e sudoccidentale. Acquisì notorietà grazie alle sue cronache di viaggio e al libro Weltbild eines Naturforschers (1942, 19484), in cui tra l'altro criticò il comportamento dell'uomo bianco verso gli altri popoli e difese uno stile di vita attento alla salute.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-BIB
  • Die naturwissenschaftlichen Arbeiten von A. Heim, 1905-1943, 1944 (autopresentazione con elenco delle op. fino al 1943)
  • A. Gansser, «A. Heim als Geologe», in Journal / Fondazione svizzera per esplorazioni alpine, 1962, n. 11, 63-65, 76-80 (con elenco delle op. a partire dal 1944)
  • NDB, 8, 265
  • Mitteilungen der Naturforschenden Gesellschaft des Kantons Solothurn, 1966, fasc. 22, 262-268
  • DSB, 6, 228-230
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.3.1882 ✝︎ 27.5.1965