de fr it

Hans HeinrichLandolt

5.12.1831 Zurigo, 15.3.1910 Wilmersdorf (oggi Berlino), rif., di Zurigo. Figlio di Johann Heinrich, tesoriere di Zurigo e maggiore, e di Henriette Rahn. (1859) Emilie Schallenberg, di Menzingen. Studiò a Zurigo, Breslavia, Berlino e Heidelberg, conseguendo il dottorato nel 1853. Fu libero docente di chimica a Breslavia (1856), professore straordinario (1857) e poi ordinario (1867) di chimica all'Univ. di Bonn; in seguito insegnò al Politecnico di Aquisgrana (dal 1870) e presso l'Ist. di agronomia di Berlino (dal 1880). Dal 1891 al 1905 fu professore ordinario di chimica fisica e direttore del secondo ist. di chimica dell'Univ. di Berlino. Nel corso della carriera fu autore di ca. 70 trattati scientifici su argomenti quali la pressione del vapore, le proprietà ottiche dei composti organici, i punti di fusione e l'invariabilità delle masse durante le reazioni. Fu membro dell'Acc. prussiana delle scienze, dell'Acc. delle scienze di San Pietroburgo, membro onorario della Soc. di chimica-fisica ted. (Bunsen Gesellschaft), e medaglia d'oro dello Stato per l'arte e la scienza (1905).

Riferimenti bibliografici

  • insieme a R. Börnstein, Physikalisch-chemische Tabellen, 1883 (1923-19365)
  • Das optische Drehungsvermögen organischer Substanzen, 1879 (18982)
  • insieme a R. Börnstein, Numerical Data and Functional Relationships in Science and Technology, 1961-
  • DSB, 7, 619 sg.
  • NDB, 13, 508 sg.
  • R. Zott (a cura di), Briefliche Begegnungen: Korrespondenzen von Wilhelm Ostwald, Friedrich Kohrausch und H. Landolt, 2002
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.12.1831 ✝︎ 15.3.1910