de fr it

RudolfMartin

1.7.1864 Hottingen (oggi com. Zurigo), 11.7.1925 Monaco, senza confessione, cittadino ted. Figlio di Kaspar, fabbricante di macchine a Offenburg (Baden, D), e di Auguste Strobel. 1) (1890) Anna Hein, figlia di un commerciante; 2) (1917) Stefanie Oppenheim, antropologa. Dal 1884 studiò diritto e filosofia a Friburgo in Brisgovia e Lipsia, conseguendo il dottorato a Friburgo in Brisgovia (1887) con una tesi sulle concezioni filosofiche di Immanuel Kant. In seguito compì studi di antropologia a Parigi e Zurigo (dal 1890), dove divenne libero docente (1892), professore straordinario (1899, nuova cattedra) e professore ordinario (1905) di antropologia fisica, incarico che dovette poi abbandonare per motivi di salute (1911). Studioso indipendente a Parigi, fu professore di antropologia presso l'Univ. di Monaco (1917-25). Innovò e perfezionò i metodi per la misurazione delle caratteristiche fisiologiche e anatomiche degli esseri umani. Ristampato più volte, il suo manuale Lehrbuch der Anthropologie (1914) influenzò durevolmente lo studio dell'antropologia.

Riferimenti bibliografici

  • DSB, 9, 143-145
  • H.-K. Schmutz, «Die Gründung des Zürcher Lehrstuhles für Anthropologie», in Gesnerus, 40, 1983, 167-173
  • NDB, 16, 280 sg.
  • H. Hugentobler-Schwager, Der Anthropologe R. Martin (1864-1925), 1990 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.7.1864 ✝︎ 11.7.1925