de fr it

RudolfMeyer-Dür

14.8.1812 Burgdorf, 2.3.1885 Zurigo, rif., di Basilea, dal 1827 di Burgdorf. Figlio di Ferdinand Friedrich August, di Pappenheim (Franconia), imprenditore (birrificio, commercio di vini, fabbricazione di aceto, fabbrica di candele, saponificio) a Burgdorf, e di Antonia Elisabetha Bissig. (1837) Maria Elisabeth Dür, figlia di Samuel, direttore della polizia di Burgdorf. Dopo una formazione commerciale a Ginevra e Livorno, nel 1834 iniziò a lavorare nell'azienda paterna, di cui assunse la direzione, trascurandola però a favore della ricerca sugli insetti. Nel 1867 emigrò a Buenos Aires, tornando poi nel 1868 in Svizzera quasi nullatenente. In seguito M. si guadagnò da vivere vendendo collezioni di insetti a musei, scuole e privati, soprattutto all'estero (Francia, Stati Uniti). Compì viaggi per trovare e collezionare insetti in Engadina, Ticino, Italia settentrionale, Corsica, Francia meridionale e Andalusia. Autore di numerose pubblicazioni, tra l'altro di un inventario delle farfalle diurne, dei tricotteri e dei neurotteri della Svizzera, fu cofondatore della Soc. entomologica sviz. (1858).

Riferimenti bibliografici

  • W. Rytz, «R. Meyer-Dür», in Burgdorfer Jahrbuch, 26, 1959, 56-92
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Rudolf Meyer (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 14.8.1812 ✝︎ 2.3.1885