de fr it

FelixSpeiser

20.10.1880 Basilea, 19.9.1949 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Paul (->) e di Salome Sophie Sarasin. Fratellastro di Andreas (->), Ernst (->) e Marie (->). (1917) Elisabeth Marie Rosalie Merian, figlia di Christoph Mathäus, ingegnere. Dopo le scuole a Basilea, studiò chimica a Neuchâtel, Gottinga, Monaco di Baviera e Basilea e, dal 1907 al 1908, etnologia a Berlino. Conseguita l'abilitazione (1914), fu professore straordinario di etnologia all'Univ. di Basilea (dal 1917). Intraprese viaggi di studio nelle Nuove Ebridi (1910-12), in Brasile (1924) e nella Nuova Guinea (1929-30). Diresse il Museo di etnografia di Basilea (1942-49). I suoi studi etnografici e antropologici sulle culture minacciate dall'estinzione si distinguono per varietà, precisione e attendibilità delle osservazioni.

Riferimenti bibliografici

  • Museo delle culture, Basilea
  • Verhandlungen der Naturforschenden Gesellschaft in Basel, 61, 1950, 1-12 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.10.1880 ✝︎ 19.9.1949

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Speiser, Felix", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.02.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/028945/2012-02-13/, consultato il 27.02.2021.