de fr it

GustaveIseli

4.10.1879 Losanna, 3.10.1954 Saint-Sulpice (VD), rif., di Täuffelen. Figlio di Gustave e di Julie Rosine Bourquin. (1910) Emilie Würsten, di Saanen. Influenzato dalla madre e dall'amico Joseph Rollier, nel 1895 aderì all'Esercito della salvezza a Saint-Aubin-Sauges e nel 1897 avviò la sua carriera di ufficiale dell'org. a Londra. Dopo alcuni incarichi all'estero e nella Svizzera occidentale (tra l'altro quale interprete di salutisti di alto rango), dal 1901 lavorò presso il nuovo quartiere generale nazionale a Berna. Dal 1919 fu attivo in Francia (segr. generale) e Inghilterra (collaboratore presso il quartiere generale intern.) e nel 1934 fu nominato direttore territoriale di Francia e Belgio. Dimessosi per problemi di salute (1939), fu scrittore a Neuchâtel e Saint-Sulpice (dal 1941). Contribuì ampiamente allo sviluppo del repertorio di canti in lingua franc. dell'Esercito della salvezza.

Riferimenti bibliografici

  • Ainsi sont nés nos cantiques, 1952
  • Chrétiens, sectaires et mécréants, 1954
  • I Believe in Hope, 1955
  • Kriegsruf, 1954, n. 42
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.10.1879 ✝︎ 3.10.1954
Classificazione
Religione (protestantesimo)