de fr it

William ElwinOliphant

1860 Kent (Inghilterra), 17.2.1941 Ospedaletti (Liguria), anglicano, poi salutista, cittadino scozzese. Figlio di un pastore anglicano. (1888) Célestine Schoch, figlia di Ferdinand, ufficiale olandese e salutista. Ingegnere, studiò poi teol. e fu consacrato pastore anglicano. Influenzato dalla fam. Booth, dal 1884 aderì all'Esercito della Salvezza. Svolse incarichi dirigenti tra l'altro nei Paesi Bassi, in Belgio, Svezia, Germania e Italia e dal 1920 venne congedato per motivi di salute. Fu autore di diverse biografie di salutisti (fra cui Das Leben von Catherine Booth, 1902). Insieme alla moglie, diresse come commissario l'Esercito della Salvezza in Svizzera (1910-20), che in quel periodo conobbe un notevole sviluppo, come attesta la creazione a Berna del quartiere generale del movimento.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio dell'Esercito della Salvezza, Berna
  • Kriegsruf, 1920, n. 13; 1941, n. 9
  • F. von Tavel, Ein Friedenswerk zur Kriegszeit, 1920
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1860 ✝︎ 17.2.1941
Classificazione
Religione (protestantesimo)