de fr it

DavidSchwab

10.11.1748 Bienne, 13.1.1823 Bienne, rif., di Berna, Bienne e Nidau. Figlio di Peter, scalpellino, e di Marie Salomé Alioth. (1802) Marie Elisabeth Rihs, figlia di Jakob. Dal 1780 diresse, fra gli altri con François Verdan, una fabbrica di indiane a Torres Novas (Lisbona). Con David Henri de Meuron creò l'azienda Schwab & Meuron allo scopo di rilevare gli affari bancari e commerciali con il Sudamerica (commercio di diamanti) che David de Pury (zio di David Henri de Meuron) aveva sviluppato da Lisbona. Al suo rientro, S. acquistò una fabbrica di indiane a Bienne. Nel 1814 fu membro del Gran Consiglio di Bienne e del governo provvisorio della città. Il suo ingente patrimonio, la cui origine sarebbe da collegare al commercio di schiavi, e la messa all'incanto di beni nazionali (dal 1798) permisero a S. di acquisire diverse proprietà a Bienne e nel resto del cant. Berna; prestò inoltre alla città il denaro necessario alla partecipazione di Georg Friedrich Heilmann al congresso di Vienna.

Riferimenti bibliografici

  • B. de Fischer, Dialogue luso-suisse, 1960, 265-267, 320
  • W. Bourquin, Jägerstein, 1963, 8-10
  • W. Bourquin, «Biels Wiedervereinigung mit der Eidgenossenschaft und seine Zuteilung an den Kanton Bern», in Neues Bieler Jahrbuch, 1968, 58
  • R. Dahler, «Von der Bieler Indiennenindustrie von den Anfängen bis zum Ende der französischen Zeit», in Bieler Jahrbuch, 1988, 68-133
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 10.11.1748 ✝︎ 13.1.1823
Classificazione
Economia e mestieri