de fr it

Johann JakobThurneysen

21.3.1754 Basilea, 9.10.1803 Roppentzwiller (Alsazia), rif., di Basilea. Figlio di Johann Jakob, tipografo, e di Catharina Merian. Cugino di Johann Jakob (->). Celibe. Si formò nell'officina paterna e fu garzone tipografo a Lipsia. Nel 1779-81 gestì con Wilhelm Haas una propria tipografia a Basilea, sorta sull'eredità dello stampatore Johann Jakob Schorndorff, dal 1781 in associazione con il tipografo Abel Merian poi, fino al 1791, con Johann Lukas Legrand. Dal 1787 acquisì nuove tipografie e gestì una propria cartiera, occupando fino a 70 dipendenti. Dall'inizio degli anni 1790-1800 conobbe un declino economico. T. pubblicò tra altro un'edizione di Voltaire e opere vietate di Federico II, re di Prussia. Regalò alla stampa tipografica basilese un periodo di fioritura illuministico e intern. e contribuì in maniera essenziale all'istruzione popolare.

Riferimenti bibliografici

  • APriv presso StABS
  • M. Germann, J. J. Thurneysen der Jüngere, 1754-1803, 1973
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ≈︎ 21.3.1754 ✝︎ 9.10.1803
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Schüpbach-Guggenbühl, Samuel: "Thurneysen, Johann Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.10.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029174/2012-10-11/, consultato il 16.01.2021.