de fr it

Pyramus deCandolle

1566 Fréjus (Provenza), 17.9.1626 Versoix, rif., cittadino di Ginevra (1594) e di Yverdon (1619). Figlio di Cosme, dottore in diritto, e di Anne Barbossy. Anne Vignon, figlia di Eustache, tipografo-libraio, originario di Arras (Artois). Inizialmente attivo nella fabbricazione e nel commercio di tessuti della sua fam., riprese in seguito la tipografia di suo suocero. Membro del Consiglio dei Duecento, si ritenne vittima di vessazioni da parte delle leggi e delle autorità ginevrine; nel 1616 partì per Yverdon, trasferendovi macchine da stampa, telai e artigiani. Con l'appoggio di investitori e governo bernesi fondò l'Imprimerie helvétiale caldoresque e una fabbrica di sargia di lana, la cui concorrenza irritò i ginevrini e che, a causa del suo scarso rendimento, dovette essere liquidata già nel 1625.

Riferimenti bibliografici

  • J.-P. Perret, Les imprimeries d'Yverdon au XVIIe et au XVIIIe siècle, 1945 (rist. 1981)
  • L. Mottu-Weber, Economie et Refuge à Genève au siècle de la Réforme, 1987
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 1566 ✝︎ 17.9.1626
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Mottu-Weber, Liliane: "Candolle, Pyramus de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.04.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029185/2005-04-27/, consultato il 16.01.2021.