de fr it

AntoineFazy

ca. 1681, 23.4.1731 Ginevra, rif., habitant di Ginevra dal 1702. Figlio di Daniel e di Marguerite Vasserot, di Saint-Véran (Queyras). 1) Priscille Du Pouy, rifugiata per fede (1704); 2) Suzanne Bouverot (1718), figlia di Jean, imbiancatore, rifugiato per fede, di Pont-de-Veyle (Bresse, F); 3) Clermonde Rousseau, patrizia (citoyenne) di Ginevra, zia di Jean-Jacques Rousseau. Nel 1701 entrò nella fabbrica di indiane di Les Eaux-Vives, fondata dieci anni prima da suo zio Daniel Vasserot; nel 1710 creò quella di Les Pâquis, poi rilevata dal suo secondogenito, Jean-Salomon (1709-82). Nel 1728 il suo primogenito, Jean (1708-44), inaugurò la fabbrica di Les Bergues a Saint-Gervais. Lo spirito imprenditoriale di alcune fam. rifugiate per fede e provenienti dal Queyras, e riunite attorno fra gli altri ai Vasserot e ai F., fu all'origine dell'industria di tele indiane di Ginevra.

Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1681 ✝︎ 23.4.1731
Classificazione
Economia e mestieri