de fr it

Corrado III

1093, 15.2.1152 Bamberga. Figlio di Federico I, duca di Svevia, e di Agnese, figlia del re Enrico IV. (1134 ca.) Gertrud von Sulzbach. Nel 1127 si fece eleggere antiré contro Lotario III, ma non ebbe successo. Alla morte di Lotario fu il primo Staufer a salire sul trono (1138), ma in circostanze irregolari. Riconobbe il rettorato di Borgogna, assegnato nel 1127 al duca Konrad von Zähringen, che includeva la parte occidentale della Svizzera, dove però i von Zähringen non riuscirono a imporsi. La successione del regno di Borgogna rimase irrisolta fino alla morte di C. Dal monarca avevano ricevuto privilegi i vescovi di Basilea e Losanna, oltre ai conventi di Einsiedeln, Allerheiligen, Pfäfers, Interlaken, Rüeggisberg e Trub. Sembra che abbia concesso le contee di Blenio e Leventina ai conti von Lenzburg.

Riferimenti bibliografici

  • H. Heinemann, «Die Zähringer und Burgund», in Die Zähringer, a cura di K. Schmid, 1, 1986, 65-68
  • LexMA 5, 1339 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF