de fr it

Alberto II d'Asburgo

alla fine del 1298 nella fortezza di Habsburg, 20.7.1358 Vienna. Figlio di Alberto I. (1324) Johanna von Pfirt, figlia del conte Ulrich III. A., detto lo Sciancato, venne inizialmente destinato alla carriera ecclesiastica. Governò il ducato d'Austria e della Stiria, dal 1322 per conto di suo fratello Federico il Bello, fatto prigioniero, e dal 1330 come unico signore. Dopo la morte di suo fratello Leopoldo I (->) fu reggente dell'Austria anteriore, dapprima con l'altro fratello Otto (fino alla sua morte nel 1339), in seguito da solo. Grazie all'acquisto della contea di Pfirt (Ferrette), di altri domini alsaziani, della Carinzia e della Carniola, realizzò l'ampliamento dei beni patrimoniali asburgici. Nel 1355 venne promulgato un diritto di fam. secondo il principio ereditario a mani riunite, che assicurava l'unità della casata. Nonostante l'esito sfavorevole dei conflitti armati con i Conf., spec. con Zurigo, conclusisi con la pace di Ratisbona, A. consolidò la posizione degli Asburgo nelle Terre anteriori.

Riferimenti bibliografici

  • B. Stettler, «Habsburg und die Eidgenossenschaft um die Mitte des 14. Jahrhunderts», in RSS, 23, 1973, 750-764
  • LexMA, 1, 321
  • G. Hödl, Habsburg und Österreich, 1273-1493, 1988, 75-92
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ alla fine del 1298 ✝︎ 20.7.1358