de fr it

Alberto VI d'Asburgo

18.12.1418 Vienna, 2.12.1463 Vienna. Figlio di Ernesto (il Ferreo), arciduca d'Austria, e di Zimburgis, figlia dell'arciduca di Masovia. Matilde del Palatinato, figlia di Ludovico IV, conte palatino del Reno e principe elettore. Reggente dell'Austria anteriore dal 1439 al 1458, dal 1453 fu arciduca d'Austria. Dal 1444 nelle Terre anteriori asburgiche, durante la Vecchia guerra di Zurigo riuscì a liberare Rapperswil (SG) dall'assedio. Felix Hemmerli gli dedicò il Dialogus de nobilitate et rusticitate. Dal 1445 al 1449, durante il conflitto con Basilea, si impadronì di Rheinfelden, in precedenza città libera dell'Impero. Dopo la morte nel 1457 del re di Ungheria e di Boemia, Ladislao V Postumo, ultimo rappresentante della linea albertina della casa d'A., scoppiò un conflitto tra A. e suo fratello Federico III, per la spartizione dell'eredità e per il controllo sul dominio. Ne conseguì la concessione ad A. delle reggenze dell'Austria superiore (dal 1458), dove istituì una cancelleria e un'amministrazione finanziaria proprie, e dell'Austria inferiore (dal 1462).

Riferimenti bibliografici

  • W. Baum, Die Habsburger in den Vorlanden 1386-1486, 1993
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.12.1418 ✝︎ 2.12.1463