de fr it

Rudolf III vonNidau

Menz. la prima volta nel 1276, 21.6.1339 . Figlio del conte Rudolf II (->). 1) Jonata de Neuchâtel, figlia di Amédée; 2) (1329, con dispensa) Varenne de Neufchâtel-Blamont, figlia di Thibaud. Con il fratello Hartmann, preposito a Soletta e Basilea, diede notevole lustro alla fam.: nel 1312 accompagnò a Roma re Enrico VII, ottenendo in pegno Rheinfelden, nel 1330 papa Giovanni XXII gli donò probabilmente una rosa d'oro pontificia, nel 1333 partecipò alla pace territoriale tra Berna e gli Asburgo e nel 1337 fu considerato un parente consanguineo da Edoardo III, re d'Inghilterra. Parallelamente acquistò tra l'altro possedimenti del conte Imer von Strassberg (Büren nel 1317 e 1327), suo parente, e la fortezza di Alt-Falkenstein (1314). Malgrado la sua vicinanza a Berna, aderì alla coalizione avversa e morì nella battaglia di Laupen.

Riferimenti bibliografici

  • P. Aeschbacher, Die Grafen von Nidau und ihre Erben, 1924, 94-151
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici Prima menzione 1276 ✝︎ 21.6.1339

Suggerimento di citazione

Niederhäuser, Peter: "Nidau, Rudolf III von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.09.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029243/2010-09-09/, consultato il 27.11.2020.