de fr it

Rudolf III vonRapperswil

dopo il 1223 . Di origine e discendenza incerte, era probabilmente imparentato con i signori von Vaz. Fu forse attivo come balivo imperiale degli Hohenstaufen ad Alt-R. e in questa veste entrò probabilmente in conflitto a fianco del conte Ulrich V von Kyburg, suo signore, con il Fraumünster di Zurigo a proposito delle decime di Rümlang (1210/12). Nel 1217 fondò la casa dell'ordine di S. Lazzaro a Gfenn (Dübendorf). Lo stesso anno è menz. in relazione ai conflitti di Marca; in quel periodo avrebbe soggiornato in Terra Santa. Nel 1223 è probabilmente cit., senza titoli, con suo fratello Ulrich de Griffenberch (Greifenberg) come testimone in un documento del capitolo di Beromünster. Ciò lascia supporre che anche Heinrich II (->) fosse suo fratello. Nel 1229 il balivo R. donò la chiesa di Bollingen al monastero di Rüti. Accanto alla questione ancora aperta sul significato del termine balivo riferito ai von R. in quest'epoca, resta tuttora incerto il rapporto di parentela tra R. e Rudolf IV (->), per cui le fonti sono poco chiare. Secondo la tradizione R. è considerato il fondatore della città di Rapperswil.

Riferimenti bibliografici

  • R. Sablonier, «Die Grafen von Rapperswil», in Gfr., 147, 1994, 4, 5-44
  • R. Sablonier, Gründungszeit ohne Eidgenossen, 2008