de fr it

Walter III vonEschenbach

Menz. la prima volta nel 1236 come minore, nel 1245 come maggiorenne residente nella fortezza di Rüssegg, e l'ultima volta il 25.6.1299 a Seengen, nel convento di S. Caterina presso E. Figlio di Berchtold I, venne posto sotto la tutela di Ulrich e Walter von Schnabelburg. (1254) Kunigunde, figlia del conte Alwig von Sulz, sua parente di quarto grado. Barone. Fu avogadro della prepositura di Interlaken. Dopo il 1257 fu l'unico detentore della signoria di E. e cosignore di Schwarzenberg (Brisgovia, Foresta Nera). E. si schierò con gli Asburgo. Difficoltà economiche sorte tra il 1250 e il 1260 lo costrinsero a ampie cessioni di beni nell'Oberland bernese e nella regione di Zurigo. Fece donazioni, ad esempio ai conventi di Rathausen e Interlaken, e attorno al 1285 fondò il convento agostiniano di S. Caterina presso E.

Riferimenti bibliografici

  • H. Zeller-Werdmüller, «Die Freien von Eschenbach, Schnabelburg und Schwarzenberg», in ZTb, n.s., 16, 1893, 91-109
  • B. Frei, Beiträge zur Geschichte des Adels im Berner Oberland (12./13. Jahrhundert), mem. lic. Zurigo, 1988
Link
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici Prima menzione 1236 Ultima menzione 25.6.1299

Suggerimento di citazione

Hälg-Steffen, Franziska: "Eschenbach, Walter III von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.11.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029268/2004-11-03/, consultato il 25.06.2021.