de fr it

Jean-AntoineThuillier

29.1.1728 Ginevra, 25.9.1799 Serrières (com. Neuchâtel), di Ginevra (1754). Figlio di Jean-Pierre, maestro orologiaio e mercante di orologi di Parigi, divenuto cittadino di Ginevra con il figlio, e di Françoise Manthe. (1758) Jeanne-Eléonore de Malapert, figlia di Pierre-Adolphe, scudiero della scuola di equitazione dell'Acc., di Francoforte, dal 1736 cittadino di Ginevra. Mercante orologiaio, fu proprietario di un immobile nel quartiere ginevrino di Saint-Gervais, che perse a seguito di problemi finanziari. Esponente del partito dei Représentants che si opponeva all'aristocrazia, fu uno dei 24 commissari eletti il 12.4.1766 dai 33 circoli dei Représentants per difenderne gli interessi di fronte ai plenipotenziari delle potenze mediatrici. Esiliato per dieci anni, dopo il ristabilimento del governo aristocratico nel 1782, non tornò a Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio Société d'horlogerie Thuillier père et fils presso AEG
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.1.1728 ✝︎ 25.9.1799
Classificazione
Economia e mestieri