de fr it

Jean RobertTronchin

26.8.1702 Ginevra, nell'agosto del 1788 a Parigi, rif., di Ginevra. Figlio di Antoine (->). Fratello di François (->). Cugino di Jean Robert (->). Celibe. Membro del Consiglio dei Duecento a Ginevra, fu banchiere a Lione (Tronchin et Camp). Sul piano professionale seppe coniugare due attività raramente esercitate da un solo individuo, poiché rappresentative di ambienti profondamente diversi tra loro: il lavoro in banca, tradizionalmente prot., cosmopolita e straniero, e quello nel settore finanziario, di impronta catt. e franc. Esperto di finanze, nel 1759 fu chiamato a Parigi dal controllore generale del regno. Nel 1762 fu nominato appaltatore del servizio di riscossione delle tasse, divenendo così uno dei cinque Svizzeri a ricoprire tale carica nel XVIII sec. Dal 1755 fu inoltre il banchiere personale di Voltaire e nel 1765 acquisì la tenuta di Les Délices.

Riferimenti bibliografici

  • H. Lüthy, La banque protestante en France, 1, 1959, 411 sg.; 2, 1961, 205-209 (rist. 2005)
  • Y. Durand, Les fermiers généraux au XVIIIe siècle, 19962
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.8.1702 ✝︎ nell’agosto del 1788
Classificazione
Economia e mestieri