de fr it

Pierre deVingle

1495 Lione, 1536 o poco dopo, di Wingles (Piccardia). Figlio di Jean, stampatore. (1525) una Nourry, figlia di Claude, stampatore. Fu tipografo poi socio di Claude Nourry a Lione. Conquistato dalle idee rif., stampò alcuni scritti rif. prima di partire per Ginevra nel 1532, dove pubblicò la traduzione del Nuovo Testamento di Jacques Lefèvre d'Etaples. Cit. davanti al Consiglio nel 1533, trasferì la tipografia a Neuchâtel (Serrières), facendone uno dei centri dell'editoria rif. in lingua franc. Oltre alle opere di Antoine Marcourt, Guillaume Farel e Matthieu (o Thomas) Malingre, diede alle stampe testi polemici e piccoli trattati teol. che alimentarono la propaganda religiosa. Lasciò Neuchâtel dopo la pubblicazione della Bibbia di Olivétan nel giugno del 1535.

Riferimenti bibliografici

  • Biogr.NE, 1, 259-263
  • W. Kemp, «La redécouverte des éditions de P. de Vingle imprimées à Genève et à Neuchâtel (1533-1536)», in Le livre évangélique en français avant Calvin, a cura di J.-F. Gilmont, 2004, 146-177
  • D. Desrosiers-Bonin, W. Kemp (a cura di), Les imprimés réformés de P. de Vingle (Neuchâtel, 1533-1535), 2 voll., 2007
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1495 ✝︎ 1536 o poco dopo
Classificazione
Economia e mestieri