de fr it

EgidiusTrümpy

21.3.1768 Lisbona, 12.2.1839 Glarona, rif., di Glarona. Figlio di Johann Christoph, fabbricante, e di Anna Katharina Abderhalden. (1793) Susanna Schuler, figlia di Heinrich, balivo. Dopo una formazione nella fabbrica di indiane del padre a Lisbona e nella Banca Schindler a Glarona, nel 1797 fondò, con il sostegno finanziario del suocero, la stamperia di cotone Egidius Trümpy & Comp a Glarona, che dopo il 1815 divenne una delle più grandi e versatili del cant.; nel 1829 comprendeva 14 edifici e nel 1864-65 contava 300 operai su 250 tavoli da stampa. Molto innovativa, si dedicò alla tintura al rosso turco e alla stampa per corrosione a più colori (1817), produsse stoffe per vestiti realizzate con la stampa a riserva, utilizzò il vaporizzaggio (dal 1833) e introdusse la stampa a batik (1852). Negli anni 1820-30 importò dall'Inghilterra il primo macchinario del cant. per la stampa a rullo. Nel 1816 nell'azienda venne fondata una cassa malattia degli operai, la più antica del suo genere nel cant. Glarona. Nel 1837, alla decisione di mettere una campana che segnasse l'innizio e la fine del lavoro, nello stabilimento scoppiò un leggendario sciopero. La ditta cessò l'attività nel 1909.

Riferimenti bibliografici

  • A. Jenny, «Handel und Industrie des Kantons Glarus», in JbGL, 34, 1902, 187-190
  • J. Winteler, Glarus, 1961, 120 sg., 189
  • E. Zopfi, Die Fabrikglocke, 1991 (romanzo)
  • AA. VV., Industriekultur im Kanton Glarus, 2005, 102-106
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.3.1768 ✝︎ 12.2.1839
Classificazione
Economia e mestieri