de fr it

DavidHurter

10.6.1770 Sciaffusa, 4.1.1844 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Tobias, pellicciaio. 1) (1796) Anna Maria Meister; 2) (1807) Elisabeth Spahn. Dopo il 1790 aprì una legatoria che produceva carta colorata. Intorno al 1800 iniziò a fabbricare carte da gioco. Ceduta nel 1834 a David, figlio avuto dalla prima moglie, la fabbrica fu venduta nel 1863 a Johannes Müller, di Diessenhofen, che trasferì a Sciaffusa anche la propria azienda fondata nel 1828.

Riferimenti bibliografici

  • K. Lehner, S. Wyss, «Zur Geschichte der Spielkarten im Raume Schaffhausen», in RSAA, 30, 1973, fasc. 3/4, 186-189, 202 sg.
  • M. Ruh, «Schaffhauser Spielkarten», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 80, 2005, 17-26
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ≈︎ 10.6.1770 ✝︎ 4.1.1844
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Ruh, Max: "Hurter, David", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.10.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029328/2007-10-30/, consultato il 30.10.2020.