de fr it

DavidWerdmüller

1548 Zurigo, 9.2.1612 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Beat, mugnaio, e di Elisabeth Knäpplin. Nipote di Otto (->). 1) Emerentia Rahn, figlia di Rudolf, membro del Piccolo Consiglio; 2) (1583) Regula Ramsauer, figlia di Heinrich, balivo (Obervogt) di Rüdlingen; 3) (1603) Elisabeth Wyss. Si formò come commerciante probabilmente nell'impresa di panni di lana di Heinrich Holzhalb. Dal 1601 fece parte del Gran Consiglio come uno dei 12 rappresentanti (Zwölfer) della corporazione dello Zafferano e della soc. degli Schildner zum Schneggen. Nel 1582 acquisì la tenuta di campagna Schipf a Herrliberg. Insieme al fratello Heinrich (->) e ai rifugiati Johann Jakob Dunus e Francesco Turrettini, nel 1587 fondò una soc. per la produzione di panni di lana, filati e cascami di seta. Dopo aver fatto costruire il Seidenhof (1592), nel 1594 acquistò il mulino da seta presso la Schipfe e fece allestire il Wollenhof, gestendolo in proprio. L'azienda tessile dei fratelli W., con produzione basata sul Verlagssystem e orientata all'esportazione, si sviluppò velocemente divenendo la più importante di Zurigo. Fu la prima ad accorpare la lavorazione della seta, della lana e del cotone.

Riferimenti bibliografici

  • U. Pfister, Die Zürcher Fabriques, 1992, 50 sg., 53, 155 sg.
  • GKZ, 2, 131 sg.
  • S. G. Schmid, D. Werdmüller (1548-1612), Heinrich Werdmüller (1554-1627), 2001, 15, 24-32
  • MAS ZH, 4, 2005, 411-413
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1548 ✝︎ 9.2.1612
Classificazione
Economia e mestieri