de fr it

Hans OswaldGamsharst

ca. 1480 Kentzingen (Brisgovia), aprile 1532 Mulhouse. Studiò a Basilea e Heidelberg. Hans Oswald Gamsharst si trasferì a Mulhouse insieme al padre, divenuto cancelliere (greffier-syndic) della città nel 1486, e gli succedette nel 1504. Diplomatico, nel 1506 stipulò l'alleanza con Basilea. Nel 1512 ricevette da papa Giulio II il cosiddetto vessillo giuliano, in segno di riconoscenza per l'impegno di Mulhouse nelle guerre d'Italia. Dopo la battaglia di Marignano prese parte alle trattative fra i cantoni svizzeri e Francesco I, che si conclusero con la Pace perpetua del 1516. Gamsharst contribuì all'introduzione della Riforma a Mulhouse e prese parte alla firma del trattato di comborghesia cristiana fra Mulhouse e i cantoni riformati (1528). Nel 1528 rassegnò le dimissioni.

Riferimenti bibliografici

  • Mieg, Philippe: La réforme à Mulhouse, 1518-1538, 1948.
  • Fédération des sociétés d'histoire et d'archéologie d'Alsace (a cura di): Nouveau dictionnaire de biographie alsacienne, vol. 12, 1988.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF