de fr it

BetsyMeyer

19.3.1831 Zurigo, 22.4.1912 Veltheim (AG), rif., di Zurigo. Figlia di Ferdinand (->). Sorella di Conrad Ferdinand (->). Nubile. Compì studi di pittura e disegno. Impegnata fin da giovane in opere caritative - ad esempio a Zurigo a favore delle detenute e a Firenze nell'ambito della comunità valdese - nel 1880 iniziò a collaborare con l'ist. psichiatrico diretto da Samuel Zeller a Männedorf. Accanto a queste attività, dedicò la propria vita al fratello: dopo aver favorito il suo esordio nel 1864, fece da mediatrice, in qualità di sua assistente, fra lui e l'editore. Almeno fino al 1879 fu pure coautrice di suoi testi (fra cui Il santo, 1879) e dal 1892 si occupò da sola dalla revisione delle nuove edizioni delle sue opere. Per Adolf Frey, autore della biografia di riferimento su Conrad Ferdinand, essa fu la principale fonte orale e scritta per il periodo precedente il matrimonio dello scrittore.

Riferimenti bibliografici

  • Conrad Ferdinand Meyer: In der Erinnerung seiner Schwester B. Meyer, 1903 (rist. 1971)
  • Fondo Conrad Ferdinand Meyer presso ZBZ
  • M. Nils, B. Meyer, die Schwester Conrad Ferdinand Meyers, 1943
  • H. Zeller, «B. Meyers Mitautorschaft an Conrad Ferdinand Meyers Werk», in Literarische Zusammenarbeit, a cura di B. Plachta, 2001, 167-196
  • R. Zeller, «B. Meyer, Sekretärin, Kopistin, Mitarbeiterin», in Literarische Zusammenarbeit, a cura di B. Plachta, 2001, 157-166
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.3.1831 ✝︎ 22.4.1912