de fr it

JulienDentand

23.3.1736 Ginevra, 17.9.1817 Plainpalais (oggi com. Ginevra), rif., di Ginevra. Figlio di Jean, pastore rif., e di Anne Morin. 1) Françoise Ferrier, figlia di François, orologiaio; 2) Elisabeth Mercier, figlia di François, pastore rif.. Studiò teol. a Ginevra. Consacrato pastore nel 1759, nel 1767 diede le dimissioni e compì alcuni viaggi. Fu membro del Consiglio dei Duecento (1770), davanti al quale pronunciò i suoi Neuf discours (pubblicati nel 1776), che riguardavano la revisione degli Editti del 1707 e si pronunciavano a favore di un nuovo corpo di leggi chiaro e coerente. Nel 1780 venne eletto syndic grazie al sostegno del partito dei Représentants. Membro del governo rivoluzionario nato dai disordini del 1782, all'epoca della restaurazione dell'autorità conservatrice si esiliò a Neuchâtel. Rientrato a Ginevra (1790) e nuovamente nel Consiglio, durante la rivoluzione del 1792 accettò la presidenza del Comitato amministrativo provvisorio. La carica di syndic, che riottenne nel 1794, fu sospesa dall'insurrezione di luglio. Non riuscendo a far comprendere le proprie idee, si ritirò definitivamente dalla vita pubblica.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., «Un genevois méconnu», in BHG, 16, 1977, 137-195
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF