de fr it

Abt

Fam. di Bünzen, in origine contadina, menz. per la prima volta dopo il 1500. La tradizione imprenditoriale risale a Georg Johann (1774-1852), commerciante di manufatti di paglia intrecciata e padre di 14 figli, che nel 1835-37 fondò il Rütihof, una tenuta agricola comprendente 75 ettari di terreni coltivabili e bosco, dal 1982 affidata alla quarta generazione degli A. I suoi discendenti iniziarono a fabbricare in proprio oggetti in paglia, dapprima a Bünzen, poi a Villmergen (1875-1907). Quattro figli crearono una ditta analoga a Parigi; Roman (1810-1885), suo figlio, deputato al Gran Consiglio argoviese, fu il primo degli A. attivo in politica. Heinrich Eugen (->) e Heinrich Roman (->), risp. figlio e abiatico di Roman, entrambi deputati al Consiglio nazionale, assunsero un ruolo politico di rilievo quali rappresentanti del ceto contadino; Siegfried (->) e Carl Roman (->) furono i primi di una serie di giuristi e ingegneri.

Riferimenti bibliografici

  • BLAG, 1

Suggerimento di citazione

Wohler, Anton: "Abt", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 31.05.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029503/2002-05-31/, consultato il 31.10.2020.