de fr it

Gustav AdolfHasler

25.3.1830 Aarau, 5.1.1900 Berna, rif., di Aarau. Figlio di Johannes, cancelliere di tribunale ad Aarau. Elise Jaumann, figlia di Ignaz Ludwig. Dopo la scuola di arti e mestieri ad Aarau, fece un apprendistato nell'officina meccanica di Jakob Kern ad Aarau (1847-50) e trascorse un periodo di garzonaggio a Vienna, Berlino e Amburgo (1850-54). Nel 1855 costruì, presso Adam Jundzill a Ginevra, un teodolite ripetitore per l'Esposizione mondiale di Parigi. Nello stesso anno divenne assistente di Matthias Hipp all'Officina fed. dei telegrafi a Berna, che diresse dal 1860, coadiuvato dal fratello Heinrich Alfred. Nel 1865 rilevò l'azienda della Conf. con Heinrich Albert Escher; quando questi morì ne divenne l'unico proprietario (1879). Sotto la sua guida l'impresa acquisì importanza a livello intern. grazie soprattutto agli apparecchi telefonici di propria costruzione. Alla morte di H. l'azienda occupava 100 persone. L'Univ. di Berna gli conferì nel 1875 il dottorato h.c. per le invenzioni nel campo della costruzione di strumenti.

Riferimenti bibliografici

  • Hasler 1852-1952, 1952
  • BLAG, 315 sg.
  • W. Keller, G. A. Hasler (1830-1900), Gustav Hasler (1877-1952), 1963
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF