de fr it

Gustav Adolf AlbertHautle

25.9.1870 Steinegg (com. Rüte), 1.1.1953 Goldach, catt., di Appenzello. Figlio di Joseph Albert (->). Josefine Hättenschwiler, attiva nel settore tessile. Dopo le scuole superiori a Sarnen, Svitto e Feldkirch, studiò diritto a Monaco, Berlino, Strasburgo, Berna e Lipsia, conseguendo il dottorato nel 1907. Avvocato (1897-99), promotore del turismo ad Appenzello e poi membro della direzione dei mulini di Goldach (1899-1907), dal 1907 si dedicò alla produzione e all'esportazione di ricami. Nel 1908 fu tra i fondatori (1908) della Soc. di navigazione della Svizzera nordorientale Reno-lago di Costanza (pres. 1908-14, 1920-50). Fece parte del parlamento catt. (Katholisches Kollegium) di San Gallo (1912-33). Eccellente giurista, fu autore di un commento inedito di ca. 400 pagine relativo a quasi tutti gli articoli del Codice civile e del Codice delle obbligazioni. Si impegnò soprattutto a favore dello sviluppo industriale e sociale. Colonnello di fanteria.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso LAA
  • AWG, 116
  • J. Signer, «Chronik der Appenzell I.-Rh. Liegenschaften», in Appenzellische Geschichtsblätter, 1951, n. 15
  • Appenzeller Volksfreund, 1953, n. 1
  • R. Steuble, «Innerrhoder Tageschronik 1953», in IGfr., 2, 1954, 60
  • H. Bischofberger, Rechtsarchäologie und rechtliche Volkskunde des eidgenössischen Standes Appenzell Innerrhoden, 1999, 337, 603
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.9.1870 ✝︎ 1.1.1953
Classificazione
Economia e mestieri