de fr it

Franz AntonNeff

12.11.1832 Gonten, 26.12.1908 Gonten, catt., di Appenzello. Figlio di Franz Anton e di Maria Catharina Fässler. Elisabetha Gmünder. Di umili origini, lavorò come guardiano di capre a Bühl presso Karlsruhe; nel contempo si dedicò al ricamo di monogrammi, che vendeva agli ospiti della locale casa di cura. Dal 1861 gestì un atelier di ricamo a Gonten, realizzando in prima persona i disegni e sviluppando un nuovo procedimento di stampa, il cosiddetto Sügel. Residente a Schnittling presso Norimberga, gestì negozi a Norimberga (1864-75) e Bad Kissingen (Baviera, 1876-1903).

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 231
  • K. Neff, J. Dörig, «Innerrhoder Schöttler, Milchkuranstalten und Broderieshändler im Ausland», in IGfr., 8, 1961, 3-30
  • A. Weishaupt, Geschichte von Gonten, 1997, 568
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.11.1832 ✝︎ 26.12.1908
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Bischofberger, Hermann: "Neff, Franz Anton", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.09.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029627/2010-09-07/, consultato il 29.10.2020.