de fr it

Johann MartinSchirmer

3.9.1777 San Gallo, 7.9.1842 Herisau, rif., di San Gallo. Figlio di Johann Martin, proprietario di una stamperia di indiane a San Gallo, e di Elisabeth Mittelholzer. Figliastro di Matthias Schiess. 1) (1801) Katharina Barbara Hörler, figlia di Adam; 2) (1809) Anna, figlia di Johann Caspar Zellweger. Dopo la morte del padre (1778), la fam. si trasferì a Herisau, dove la madre fu attiva nella produzione e nel commercio di ricami. Commerciante di mussola a Herisau, più tardi S. si ritirò nella sua tenuta, sperimentando nuovi metodi di praticoltura, frutticoltura e allevamento. Dal 1808 fu proprietario dell'alpeggio Klein-Gerstengschwend. Nell'ambito delle sue ampie ricerche storico-geografiche sull'agricoltura e l'alpicoltura nell'Appenzello Esterno, fece disegnare tutti gli alpeggi del cant. da Johann Ulrich Fitzi. Membro della Soc. per la promozione dell'arte, l'industria e l'agricoltura del cant. San Gallo, nel 1832 fu nominato membro onorario della Soc. di utilità pubblica appenzellese. Quale capitano dei granatieri fece costruire un centro di esercitazione a Herisau.

Riferimenti bibliografici

  • Der Sammler in den Alpen, ms., 7 voll. (presso StAAR)
  • Verhandlungen der appenzellischen gemeinnützigen Gesellschaft, 1843, 119-122
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 3.9.1777 ✝︎ 7.9.1842
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Schirmer, Johann Martin", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.08.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029659/2014-08-04/, consultato il 26.11.2020.