de fr it

AlfredZellweger

3.9.1855 Trogen, 13.6.1916 Zurigo, rif., di Trogen. Figlio di Salomon (->). (1886) Hermine Krüsi, figlia di Johann Jakob, farmacista. Dopo un tirocinio nella fabbrica di telegrafi Hipp a Neuchâtel (1871-74), studiò al Politecnico fed. di Zurigo (1874-77) e si perfezionò a Parigi e Londra. Ingegnere elettrotecnico, preferiva definirsi un elettricista. Con il sostegno finanziario del padre nel 1880 acquisì l'azienda telegrafica Kuhn & Ehrenberg a Uster, che ampliò progressivamente prima insieme al socio Wilhelm Heinrich von Ehrenberg (fino al 1892), poi da solo. Dalla sua impresa Zellweger & Cie scaturì il gruppo Zellweger Uster, attivo su scala mondiale. Pioniere nel campo della trasmissione di energia elettrica, Z. costruì impianti a corrente debole; divennero noti spec. i suoi impianti telefonici, i motori elettrici e gli elettromagneti. Brevettò numerose invenzioni, fra cui un tachigrafo per veicoli, un macinacaffè elettrico e un'annodatrice automatica, che assunse importanza nell'industria tessile. Nel 1924 i suoi figli vendettero le loro quote di partecipazione al gruppo.

Riferimenti bibliografici

  • H. R. Schmid, A. Zellweger, Uster, 1855-1916, 1975, 9-60
  • D. Gugerli, Redeströme, 1996, 30-43, 74 sg.
  • TA, 1.9.2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 3.9.1855 ✝︎ 13.6.1916
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Zellweger, Alfred", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.08.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029667/2012-08-27/, consultato il 28.11.2020.