de fr it

JohannesSchafroth

11.9.1823 Rüegsau, 20.4.1893 Burgdorf, rif., di Heimiswil e dal 1866 di Burgdorf. Figlio di Christian, oste a Rüegsau. (1867) Marie Lucille Favre, figlia di Albert Rudolf, di Ginevra. Probabilmente in ragione dei legami di parentela con i Geissbühler, fabbricanti di tele di lino a Walkringen, da cui discendeva la suocera, si orientò verso l'industria tessile. Commerciante, con il prefetto Johannes Hubler fondò la fabbrica di lana sintetica Hubler & Schafroth (1857). Situata nei pressi della stazione di Burgdorf, quest'ultima impiegava ca. 150 operai nella trasformazione di stracci e abiti usati in fibre (lana rigenerata), da cui venivano prodotti panni e coperte a basso prezzo. Nel 1865 S. ampliò l'azienda dotandola di filanda, lavanderia, tintoria e officina del gas. La residenza padronale, costruita in stile chalet sul sedime della fabbrica (1872), fu integrata nel Museo sviz. all'aperto Ballenberg (1989-91).

Riferimenti bibliografici

  • M. Brändli, «Das Chalet Schafroth in Burgdorf», in Burgdorfer Jahrbuch, 59, 1992, 121-134
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.9.1823 ✝︎ 20.4.1893
Classificazione
Economia e mestieri