de fr it

FritzBlösch

29.12.1808 Bienne, 28.12.1887 Bienne, di Bienne. Figlio di Johann Alexander, medico. Fratello di Cäsar Adolf (->) e di Eduard (->). (1833) Adèle Emilie, figlia di Johann Rudolf Neuhaus. Dopo una formazione artigiana a Parigi entrò nella fabbrica di trafilatura del suocero a Bözingen (Blösch, Neuhaus & Cie). All'impresa appartenevano anche il cotonificio (impianto di filatura del 1825 e di tessitura del 1830) situato nel quartiere di Champagne a Bienne. Nel 1874 migliorò la produzione di energia nel Taubenloch costruendo una condotta in roccia. Nel 1879 chiuse il cotonificio e si dedicò completamente alla trafilatura. Nel 1882 installò il primo generatore per l'illuminazione della sala-macchine. Nel 1884 riuscì a effettuare uno dei primi trasporti a distanza di corrente continua (più di 1200 m) fino alle fabbriche orologiere Bourgeois e Roulet. Dal 1864 al 1871 fu membro del Gran Consiglio bernese per i radicali.

Riferimenti bibliografici

  • F. Schwab, 300 Jahre Drahtindustrie, 1934
  • R. Dahler, «Von der Bieler Indiennenindustrie von den Anfängen bis zum Ende der französischen Zeit», in Bieler Jahrbuch, 1988, 68-133
  • 100 Jahre Elektrizitätswerk Biel, 1894-1994, 1994, 33
  • W. e M. Bourquin, Biel, stadtgeschichtliches Lexikon, 1999, 79
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.12.1808 ✝︎ 28.12.1887