de fr it

SamuelBell

6.11.1840 Basilea, 25.10.1920 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Johann Rudolf, macellaio e locandiere, e di Margaretha Stork. 1) (1866) Wilhelmine Elisabeth Roth, figlia di Abraham, fabbro; 2) (1920) Anna Baur, figlia di Johann Georg. Dopo aver frequentato le scuole a Basilea, soggiornò in Svizzera franc.; in seguito compì un apprendistato di macellaio presso il padre. Insieme ai propri figli trasformò l'impresa fam., che nel 1899 aveva assunto la ragione sociale Samuel Bell Söhne, in una grande azienda di macellazione. Sotto la sua direzione l'azienda, che dal 1908 prese il nome di Bell AG, divenne una delle più importanti del settore sul piano europeo. Poco dopo il 1910 l'azienda aprì delle filiali in varie città della Svizzera ted. e franc. Nel 1913 l'Unione sviz. delle cooperative di consumo (la futura Coop) concluse un accordo con la Bell, impegnandosi a vendere nei suoi negozi prodotti di quell'azienda. Membro di varie soc. corali, B. fece parte del comitato della corporazione dei macellai (1873-1920).

Riferimenti bibliografici

  • G. A. Wanner, La Bell époque, 1969
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.11.1840 ✝︎ 25.10.1920
Classificazione
Economia e mestieri