de fr it

MaxGeldner

25.3.1875 Basilea, 17.7.1958 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Carl August, di Meiningen (Sassonia), fondatore della Kohlenunion AG di Basilea, e di Anna Katharina Ammon, di Norimberga. Celibe. Seguì una formazione commerciale. Attorno al 1900 entrò nell'azienda paterna. Cofondatore del FC Basilea (1893), diresse più tardi la Kohlenunion (1920-1935). Donò al Kunstmuseum di Basilea una parte della sua collezione di dipinti, con opere di maestri olandesi dal XV al XVII sec. e di pittori sviz. del XIX e XX sec.

Riferimenti bibliografici

  • Basler Nachrichten, 24.3.1955
  • Das Vermächtnis M. Geldners, 1958
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.3.1875 ✝︎ 17.7.1958

Suggerimento di citazione

Ros, Manuela: "Geldner, Max", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.11.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029900/2006-11-23/, consultato il 07.12.2021.