de fr it

AugustePeyraud

19.5.1856 Bulle, 2.2.1931 Bulle, catt., di Saint-Roch (Alta Savoia) e, dal 1905, di Bulle. Figlio di Jean-Baptiste, commerciante, e di Virginie Desroches, di Lessoc. 1) (1876) Séraphine Perroud (✝︎1881); 2) (1886) Elisabeth Perroulaz. Compì studi commerciali a Lautrach (Baviera) e a Stoccarda. Svolse il servizio militare a Lione (1874-75). In seguito si occupò di diversi affari commerciali (1876-86), acquisì una fabbrica di casse a La Tour-de-Trême, si associò con Louis Genoud, di Châtel-Saint-Denis, e diede vita all'azienda Genoud et Peyraud, molto attiva nell'industria del legno (1886-1907), poi acquisita da Nestlé. Nel 1896 fondò, con Genoud e Dufour, la centrale idroelettrica di Montbovon, rilevata dal cant. Friburgo nel 1908. Tra i promotori delle Ferrovie elettriche della Gruyère (1896-1909), fece anche parte del consiglio di amministrazione del Crédit gruyérien (1919-31).

Riferimenti bibliografici

  • NEF, 65, 1932, 273-276
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.5.1856 ✝︎ 2.2.1931
Classificazione
Economia e mestieri