de fr it

LouisMorard

31.10.1850 Bulle, 1.7.1914 Bulle, catt., di Gumefens (oggi com. Pont-en-Ogoz). Figlio di Michel, avvocato, e di Marie-Marguerite Castella. Emilie Josephine Zurkinden, figlia di Franz Ludwig, fornaio. Dopo la maturità al collegio Saint-Michel di Friburgo (1867-74), frequentò la scuola di diritto nella stessa città. Avvocato e notaio a Bulle (1877), fu pres. del tribunale della Gruyère (1877-1914), giudice della corte d'appello (dal 1878, pres. dal 1909), giudice supplente del tribunale cant. (dal 1882) e revisore dei conti della Banca dello Stato di Friburgo (dal 1894). Fu deputato conservatore catt. al Gran Consiglio friburghese (1886-96, 1898-1914, pres. nel 1901, 1906, 1909 e 1912). Uomo di fiducia di Georges Python nella parte meridionale del cant., riuscì a far confluire l'elettorato indipendente sulle liste del partito conservatore. Pres. del consiglio di amministrazione delle Ferrovie elettriche della Gruyère, promosse la rete ferroviaria a scartamento ridotto (linea Châtel-Saint-Denis-Bulle-Montbovon nel 1903, linea Bulle-Broc nel 1912).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AEF
  • NEF, 1915-1916, 88-90
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.10.1850 ✝︎ 1.7.1914