de fr it

Jean SamuelFavarger

Manifesto per la ditta Favarger-Foulquier, stampato a Zurigo attorno al 1900 da J. J. Hofer (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto per la ditta Favarger-Foulquier, stampato a Zurigo attorno al 1900 da J. J. Hofer (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

9.2.1832 Ginevra, 13.4.1891 Ginevra, rif., di Neuchâtel e Ginevra. Figlio di François, calzolaio, e di Susanne Madeleine Einiguer. (1856) Susanne Foulquier, figlia di Jacques, pasticciere e cioccolataio. Orologiaio e montatore di scatole per orologi, riprese la piccola impresa fondata nel 1826 da suo suocero e situata nella rue de l'Ile a Ginevra, che divenne da allora proprietà della fam. F. Il primogenito dei suoi sei figli, anch'egli di nome Jacques Samuel, gli succedette nella gestione dell'azienda. Nel 1875 la fabbrica venne trasferita a Versoix. Ingrandito nel 1934, l'edificio originario fu demolito nel 1983 e sostituito da un nuovo stabilimento. Soc. anonima dal 1911, la Chocolats et cacaos Favarger era diretta, nel 2002, dalla quinta e sesta generazione della fam. Nel 2003 la fam. ha ceduto la sua partecipazione maggioritaria.

Riferimenti bibliografici

  • Encycl.GE, 7, 139
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.2.1832 ✝︎ 13.4.1891
Classificazione
Economia e mestieri