de fr it

FrédéricThévoz

31.8.1864 Petit-Saconnex (oggi com. Ginevra), 10.10.1945 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Emile Louis, commerciante di legname, e di Marie Milliquet. Joséphine Biéler, figlia di Samuel Elie, impiegato. Intraprese la carriera di fotografo recandosi in Palestina per illustrare la collana La Palestine illustrée (quattro volumi, 1888-91). Grazie al successo ottenuto, aprì un modesto laboratorio costituito da due torchi per la fototipia, poi nel 1894 fondò a Ginevra la Société anonyme des arts graphiques (SADAG). Continuò a perfezionare le tecniche dell'illustrazione, in particolare applicando il procedimento della tricromia all'eliografia.

Riferimenti bibliografici

  • Cinq siècles d'imprimerie à Genève, 1478-1978, 1978, 312-314
  • Encycl.GE, 7, 107 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.8.1864 ✝︎ 10.10.1945
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Barrelet, Jacques: "Thévoz, Frédéric", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.10.2011(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029987/2011-10-12/, consultato il 17.01.2021.