de fr it

LéonGivaudan

12.1.1875 Caluire (Rhône-Alpes), 25.3.1936 probabilmente a Parigi, catt., cittadino franc. Figlio di Evariste André e di Marie Thérèse Aurore nata G. Fratello di Xavier (->). Studiò chimica a Lione e Zurigo. Dal 1895 fabbricò oli essenziali e profumi sintetici in un laboratorio di fortuna a Zurigo. Nel 1898 la città di Ginevra gli concesse in affitto una superficie di 6200 m2. La ditta Givaudan si poté così insediare l'anno seguente a Vernier, sulle rive del Rodano, nei pressi della fabbrica di Chèvres, la prima grande istallazione idroelettrica della regione. I primi prodotti, fabbricati con alcol benzilico e cinnamico e diversi acetati, avevano l'obiettivo di raggiungere il massimo di purezza olfattiva. Arruolato nel 1914 dall'esercito franc., chiamò suo fratello in Svizzera per dirigere l'azienda. Alla fine della guerra si stabilì a Parigi.

Riferimenti bibliografici

  • L. Buhart, «Les flacons de la séduction», in L'Estampille-L'objet d'art, 263, 1992, 68-75
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.1.1875 ✝︎ 25.3.1936
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Liebeskind Sauthier, Ingrid: "Givaudan, Léon", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.11.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/029990/2005-11-21/, consultato il 20.04.2021.