de fr it

Jean-FrançoisBautte

26.3.1772 Ginevra, 30.11.1837 Ginevra, natif di Ginevra, discendente di una fam. originaria di Castres (F). Figlio di Abraham, smaltatore (1773), e di Marie-Anne Mare (morta suicida nel 1782). 1) Jeanne-Suzanne Grandpierre; 2) Marthe-Elisabeth Séchehaye. Ebbe un'infanzia difficile. Nel 1784 intraprese l'apprendistato di orefice e nel 1790 quello di orologiaio, presso Jacques-Dauphin Moulinié. Intraprendente e dotato di un notevole senso degli affari, nel 1793 si associò con il suo vecchio maestro, con cui fondò la ditta Moulinié et Bautte. Successivamente diventò titolare di una fabbrica di orologi; l'azienda, che impiegava parecchi dipendenti, raggiunse presto fama intern.

Riferimenti bibliografici

  • E. Jaquet, «Le cabinotier Jean-François Bautte, rénovateur de la "Fabrique" genevoise», in Revue internationale d'horlogerie, 51, 1950, 7, 49-59
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.3.1772 ✝︎ 30.11.1837
Classificazione
Economia e mestieri