de fr it

ArmandDufaux

I fratelli Dufaux con i loro operai nell'officina ginevrina nel 1909 (Museo della comunicazione, Berna).
I fratelli Dufaux con i loro operai nell'officina ginevrina nel 1909 (Museo della comunicazione, Berna).

13.1.1883 Parigi, 17.7.1941 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Frédéric (->). Marcelle Zavatero. Studiò meccanica. Inventore e pioniere dell'aviazione, realizzò assieme a suo fratello Henri (->) un motore per biciclette (1901, Motosacoche), un elicottero (1905) e un biplano, con cui effettuò il primo sorvolo del Lemano vincendo il premio Perrot-Duval (1910). Dotato di straordinaria abilità nel campo della meccanica, era il costruttore delle invenzioni concepite da suo fratello. Nel 1912 si stabilì a Parigi, dove si dedicò all'invenzione e alla costruzione di accessori per l'industria automobilistica (fu l'inventore dell'ammortizzatore teleregolabile). Prima del 1920 costruì anche dei bob.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AEG
  • Journal de Genève, 19.7.1941
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 13.1.1883 ✝︎ 17.7.1941

Suggerimento di citazione

Piguet, Martine: "Dufaux, Armand", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2006(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/030013/2006-02-14/, consultato il 19.04.2021.